PAUSA

Questo periodo mi ha insegnato che non bisogna dare niente per scontato, mi ha ricordato che in realtà basta pochissimo per rendere qualcosa di brutto un po’ meno brutto: una videochiamata su Skype con le amiche di sempre bevendo un bicchiere di vino, un film guardato il venerdì sera a distanza con la persona amata o svegliarsi il giorno della laurea e trovare la casa piena di addobbi.

E forse è proprio questa la sfida più difficile: trovare il bello, anche nelle situazioni più complicate, perchè cercando bene, il bello c’è e forse è proprio una delle armi per continuare a combattere al meglio questo nemico di cui non conosciamo il volto.

Beatrice, 27 anni




Continua a leggere la storia su Covi di Parole

Condividi la tua storia con noi

PARTECIPA ANCHE TU

ORDINA IL LIBRO

Il ricavato verrà donato alla Fondazione ANT Italia Onlus, che fornisce assistenza medico specialistica gratuita a casa dei malati di tumore, offre progetti di prevenzione oncologica gratuiti e molto altro. 

Per conoscere meglio ANT: https://ant.it/

LOGO_ANT_payoff_sp_rgb.jpg